Bavaresi di verdure con salsa ai pistacchi di Bronte

Quando mi piglia la voglia di giocare con i colori, non riesco proprio a resistere. E’ più forte di me! Chissà… forse, dipende dal fatto che ormai da diversi anni non mi riesce più di prendere tela e pennelli e scappare lungo il Po a “dipingere” … peccati di gioventù … 😉

Adesso, invece, visto che sono cresciuta e sono molto più impegnata di prima … mi limito a fare i tortelli a righe … o, se mi capita tra le mani un vecchio numero de “La cucina italiana”, gli anelli alle bavaresi … 

Ingredienti (per 8 porzioni)

  • 400 gr di carote;
  • 400 gr di cavolfiore;
  • 100 gr di panna montata;
  • 14 gr di gelatina in fogli;
  • una cipolla di tropea;
  • un cucchiaio di zucchero di canna;
  • brodo vegetale;
  • una foglia di alloro;
  • 100 gr di pistacchi di Bronte;
  • un limone;
  • olio evo, sale, pepe.

Preparazione delle bavaresi

Spuntare e pulire le carote, tagliarle a rondelle e stufarle in un tegame con un filo d’olio, un trito di cipolla, lo zucchero di canna, un pizzico di sale, una macinata di pepe ed un filo di brodo. Una volta cotte, frullarle.
Unire al frullato caldo 7 gr di gelatina in fogli precedentemente ammollata in acqua fredda e ben strizzata. 
Mondare il cavolfiore eliminando torsolo e foglie, dividerlo a cimette e lessarlo in acqua salata, aggiungendo una foglia di alloro. Scolare, frullare ed unire la restante gelatina.
Lasciare raffreddare i due composti e, quindi, incorporare delicatamente in ciascuno 50 gr di panna montata.
Distribuire i preparati in stampini foderati con della pellicola, alternando strati di diverso colore.
Prima di sformare lasciare riposare in frigorifero per almeno 6 ore.

Preparazione della salsa ai pistacchi

In un mixer, frullare finemente i pistacchi, aggiungendo olio evo (q.b.), il succo del limone ed un po’ di sale.

Servire le bavaresi come antipasto accompagnate dalla salsa ai pistacchi. 

Con questa ricetta partecipo a

31 thoughts on “Bavaresi di verdure con salsa ai pistacchi di Bronte

  1. Ecco che spunta “l’architetto”, l’architetto buongustaio, sono appena tornata dalla piscina ed una bavaresina me la papperei con voracità, buona notte 🙂

    "Mi piace"

  2. Che colori meravigliosi! chissà se così riesco a far mangiare il cavolfiore a mio marito??? Punto sull’aspetto scenografico sperando che non faccia caso al sapore.. (non ama il cavolfiore, si era capito?) Ti farò sapere, baci Kri

    "Mi piace"

    • Secondo me, tra il dolce della carota che “smorza” un po’ il sapore e la salsa al pistacchio, riuscirai a farla franca … e a goderti la faccia quando gli dirai: “Piaciuti i cavolfiori?” 😉
      Un abbraccio,
      Antonella

      "Mi piace"

  3. What an enticing dish; at first I thought it was a dessert, until a closer look at the ingredients uncovered the savory elements in this creation; beautiful and tasty. I love savory things crossing the bridge to sweet, in both looks and taste.
    By the way, I checked my recipe in the new blog; it is fine and the collection of recipes and design is outstanding! Excellent job Antonella.

    "Mi piace"

    • Ciao e grazie per i complimenti e per il link!
      A proposito di questo, normalmente, per diverse ragioni, non faccio scambio di link. I blog ed i siti inseriti nel mio “blogroll” (che brutta parola! 🙂 ) sono lì perchè mi piacciono per contenuti, originalità o per qualche altro aspetto … se, ad un certo punto non mi piacciono più li tolgo e magari li sostituisco con altri … lasciami un po’ di tempo per venire a curiosare dalle tue parti e conoscere meglio la Mozza in Carrozza:-)
      Ciao!

      "Mi piace"

  4. Pingback: Una ricetta per il Santa Lucia: Cooking Planner

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.