Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Mediterranea’ Category

Partiamo dal restyling… in questi ultimi giorni, i post sono stati piuttosto rari avevo in mente di rivedere alcuni aspetti del mio “Luppolo Selvatico”. Non tanto dal punto di vista grafico, quanto sotto l’aspetto dei contenuti.
Innanzitutto, la pagina dedicata ai “Ricettari storici“: avevo voglia di aggiungere qualche nuovo link al primo elenco che avevo preparato qualche mese fa e, finalmente, ho trovato tre titoli che, secondo me, sono particolarmente interessanti:

  • Andalusian Cookbook – Anonimo trad. Charles Perry – XIII sec.
  • I primi due, poi, si legano perfettamente con l’altro aggiornamento che avevo in mente da un po’ di tempo: quello relativo a “Mediterranea“, la mia raccolta di ricette intorno al Mediterraneo. Ho spedito un po’ di mail in giro e quasi tutti i blogger che avevano partecipato lo scorso anno sono stati felici di ripresentare le loro ricette su questa pagina. A questi, poi, si sono aggiunti nuove amiche blogger e l’elenco, in attesa di conferme o arrivi dell’ultima ora, si è allargato anche alla Grecia e alla Croazia. Quanto basta per dare il via Mediterranea II. 🙂

    A questo punto, visto che ormai ero all’opera, ho cominciato a rivedere anche i link della barra laterale, ossia, il cosiddetto blogroll. Innazitutto, non potevo dedicare uno spazio tutto personale a Ivy che è impegnatissima con l’uscita del suo libro ma che non mi ha fatto mancare il suo aiuto con le ricette di Mediterranea! Inoltre, sul suo blog c’è modo di vincere proprio una copia di “Mint Cinnamon & Blossom water”.  Poi, ho cominciato ad inserire qualche nuova scoperta fatta in questi mesi … ma qui il lavoro è ancora da completare… e quindi, pur consigliando di dare un’occhiata ai nuovi inserimenti,  passo oltre.

    Cioè, al pollo … anzi, no! Prima un piccolo aggiornamento, l’ultimo, anche se la pagina di “Le mani nella marmellata” resterà comunque al suo posto … e quindi rimane anche la possibilità di dare una mano all’Unicef …

    Ad oggi, 10 gennaio, abbiamo raccolto:

    Vaccino contro il tetano: 1600 dosi
    Vaccino anti-polio: 12 cofezioni, 240 dosi
    Vaccino antimorbillo: 200 dosi
    Box termico per trasporto vaccini: 3 pezzi
    Trattamento contro i parassiti intestinali: 1600 dosi
    Terapia anti-malaria: 30 bustine
    Zanzariere con insetticida a lunga durata: 2 pezzi
    Latte terapeutico: 12 confezioni
    Matite per la scuola: 100 pacchi
    Quaderni per la scuola: 40 pezzi

    … ed infine … pollo sia … rapido, semplice, gustoso … Mediterraneo! 🙂 

    Ingredienti

    • 4 fettine di petto di pollo;
    • due arance;
    • un pompelmo;
    • 1 limone;
    • una noce di burro;
    • farina bianca di farro q.b.; 
    • sale.

    Preparazione

    Marinare il petto di pollo per almeno due ore nel succo degli agrumi. Passare le fettine nella  farina,  quindi, rosolare in una padella dove è stata sciolta una noce di burro. Aggiungere gradualmente parte della marinatura, salare e portare a cottura. Servire decorando con zeste di limone.

     

    Annunci

    Read Full Post »

    Quello che segue è il post che avevo preparato per ieri, 31 dicembre. Poi, mi sono “distratta” 😦 e non l’ho pubblicato. Questa sera, rileggendolo, ho pensato che, tutto sommato, gli Auguri valgono ancora e le cose che sentivo ieri sera sono le stesse che penso oggi. Vi lascio allora all’ultimo post dello scorso anno. Ciao!

    Ultimo post del 2010. Poche ore e sarà il 31 dicembre.
    E’ quindi arrivato il momento di fare un primo consuntivo di quest’esperienza su internet e di preparare la solita lista di buoni propositi, quelli che quasi sempre vengono poi dimenticati prima che arrivi la befana 🙂
    Per i buoni propositi, però, c’è ancora manciata di ore da sfruttare… chissà quante cose possono ancora succedere! 😉
    Accontentiamoci allora di tirare brevemente le somme.
    No, non voglio stare a fare il riassunto di quanti post, quante visite, quanti commenti … Certamente, questo non significa che non me ne importa niente: chi scrive lo fa per comunicare … e per rendere viva una comunicazione è necessario che ci sia anche chi ascolta o, in questo caso, chi legge e magari risponde. Per fortuna, sembra che questa necessità, per il momento, io sia riuscita a soddisfarla e, quindi, tutto ok.!
    Qualche numero però mi piacerebbe scriverlo e sono quelli di due pagine che mi stanno molto a cuore:

    Mediterranea e Le mani nella marmellata.

    La prima risale a qualche mese fa. Una pagina dedicata alla cucina del Mediterraneo, vista attraverso gli occhi di blogger provenienti da Libano, Grecia, Francia, Siria … E’ stata una bella esperienza: non sono riuscita a chiudere il mio tour mediterraneo ma, forse, riuscirò a farlo nel 2011 … anche perchè, in Gennaio, Mediterranea si rinnoverà un po’! Intanto, voglio ringraziare chi quest’anno c’era già e mi ha prestato 8 splendide ricette:

     

    La seconda pagina è quella del contest che ho organizzato a settembre, “Le mani nella marmellata”: 57 ricette da 27 blog, 2 premiate (quella di Libera e quella di Carlotta e Valentina), una raccolta che, non solo secondo me, è venuta piuttosto bene 😉 Le mani nella marmellata, però, non è in libera distribuzione, come normalmente si fa in questi casi con le raccolte provenienti da contest o da situazioni simili, ma viene distribuita in cambio di una donazione all’Unicef, anche piccola, anche di soli 4,50 euro.

    Ad oggi, 31 dicembre 2010, sono stati raccolti:

    Vaccino contro il tetano: 800 dosi
    Vaccino anti-polio: 9 cofezioni x 180 dosi
    Vaccino antimorbillo: 200 dosi
    Box termico per trasporto vaccini: 3 pezzi
    Trattamento contro i parassiti intestinali: 1200 dosi
    Terapia anti-malaria: 30 bustine
    Latte terapeutico: 6 confezioni
    Matite per la scuola: 100 pacchi
    Quaderni per la scuola: 20 pezzi

    Solo una piccola interruzione: il 2011 è cominciato bene e sono arrivati altri 20 quaderni e al 400 dosi di vaccino contro il tetano!!!

    Beh … per il 2010, i numeri che mi hanno fatto più piacere sono proprio questi. Unicef, proprio ieri, mi ha mandato i loro banner ed ha inserito l’iniziativa su Facebook,

    sia sulla pagina di Regali per la vita …

    … sia quella di Unicef Italia …

    … chissà se riusciremo ad allungare questo elenco nel 2011? Magari con l’aiuto di chi ha già collaborato inviando le sue ricette … tempo per impiastriccarsi le mani di marmellata ce n’è ancora … basta un click proprio qui!

    A chiudere il consuntivo 2010 c’è ancora un numero tanto, tanto importante: quello delle persone con cui sono entrata in contatto grazie a questo blog. Persone di cui sono diventata amica, anche se in maniera forse un po’ “virtuale”; persone con cui c’è stato modo di fare qualche bella discussione; persone con cui ci si è solo sfiorati per il tempo di un commento o di un post; persone con cui si è rapidamente costruito un bel rapporto di antipatia …

    … a tutti quanti, ma proprio, proprio tutti, auguro che …

    il 2011 sia un anno perfetto,

    un anno con la A maiuscola, 

    l’Anno che avete sempre desiderato!

     

     

    Read Full Post »

    L’altro giorno, ho ricevuto un commento alla ricetta della “Torta morbida di mele carla” che, facendo riferimento alla pagina “Mediterranea” di questo blog, mi “rimprovera” di dedicare troppo spazio ad una “cucina da arabi” e di non essermi “risparmiata nemmeno il piattino ebreo“.

    Naturalmente, la firma del commento è pressochè anonima.

    Ovviamente, l’idea di pubblicare il commento non mi sfiora minimamente, più che altro perchè ritengo che commenti di questo tipo siano opera di qualche piccolo troll.

    Il primo impulso è stato quello di cancellare semplicemente il commento e ignorarlo. Poi, invece, ho cambiato idea.
    In fondo, mi dà un’opportunità … e poi non c’era qualcuno che diceva “… dal letame nascono i fiori” …
    Ho quindi deciso di allargare “Mediterranea” alla mia side bar e di mettere il link ad una ricetta diversa ogni settimana, ovviamente proveniente da un blog rigorosamente “straniero”.

    Visto che il commento terminava con un “Ma non è meglio restare su torta di mele e polenta invece di perdere tempo con cous-cous e porcherie varie?” è ovvio che il primo link sarà tutto per il cous-cous.

    All’autrice/autore del commento, invece, dedico volentieri una ricetta che da qualche tempo non faccio (e per questo, quindi, non ho foto). E’ la ricetta di un piatto che si sposa sempre molto bene con la polenta e che copio pari pari dal sito della “Venerabile Confraternita del Bacalà alla Vicentina“: Bacalà alla vicentina, appunto!

    Mi auguro che, visto l’abbinamento con la polenta, sia gradito… e che, vista la necessità di fosforo, sia consumato in abbondanza! 😉

    Ingredienti per 12 persone

    • Kg 1 di stoccafisso secco
    • gr. 500 di cipolle
    • Litri 1 di olio d’oliva extravergine
    • 3-4-acciughe
    • ½ litro di latte fresco
    • poca farina bianca
    • gr. 50 di formaggio grana grattugiato
    • un ciuffo di prezzemolo tritato
    • sale
    • pepe

    Preparazione
    Ammollare lo stoccafisso, gia’ ben battuto, in acqua fredda, cambiandola ogni 4 ore, per 2-3 giorni.
    Levare parte della pelle. Aprire il pesce per lungo, togliere la lisca e tutte le spine. Tagliarlo a pezzi quadrati, possibilmente uguali.
    Affettare finemente le cipolle; rosolarle in un tegamino con un bicchiere d’olio, aggiungere le acciughe dissalate, diliscate e tagliate a pezzetti; per ultimo, a fuoco spento, unire il prezzemolo tritato.
    Infarinare i vari pezzi di stoccafisso, irrorati con il soffritto preparato, poi disporli uno accanto all’altro, in un tegame di cotto o alluminio oppure in una pirofila (sul cui fondo si sara’ versata, prima, qualche cucchiaiata di soffritto); ricoprire il pesce con il resto del soffritto, aggiungendo anche il latte, il grana grattugiato, il sale, il pepe.
    Unire l’olio fino a ricoprire tutti i pezzi, livellandoli.
    Cuocere a fuoco molto dolce per circa 4 ore e mezzo, muovendo ogni tanto il recipiente in senso rotatorio, senza mai mescolare.
    Questa fase di cottura, in termine “vicentino” si chiama “pipare”.
    Solamente l’esperienza sapra’ definire l’esatta cottura dello stoccafisso che, da esemplare ad esemplare, puo’ differire di consistenza.
    Il bacalà alla vicentina e’ ottimo anche dopo un riposo di 12/24 ore. Servire con polenta.

    P.S. Ovviamente, non sarà concesso ulteriore spazio: dal letame nasceranno anche i fiori … ma, a tenerselo in casa, si muore dalla puzza!  😉 

    Read Full Post »

    Welcome Syria

    Un altro benvenuto nella pagina di Mediterranea! Grazie a Paris-Alep e alle sue splendide Kibbeh, ora anche possiamo gustarci anche un pizzico di Siria! 🙂 

    Poco per volta, il tour gastronomico del Mediterraneo si arricchisce. Chissà, magari prima della fine dell’estate qualche altro “blogger cuciniere” si aggiungerà alla lista delle golosità mediterranee … Spagna, Grecia ed Egitto, ad esempio, mancano ancora all’appello! 😉

    Nel frattempo, vi consiglio vivamente un giro su tra le ricette di Paris-Alep, ne vale la pena!

    Read Full Post »

    Mediterranea cresce

    Pian pianino la pagina dedicata al mio tour gastronomico del Mediterraneo sta crescendo!
    L’ultima arrivata, in ordine solo di tempo, ovviamente, è la ricetta della Turchia.

    Nihal (Turkish food passion) ha perfettamente centrato lo spirito della pagina, inviando una splendida ricetta per un dolce mooolto goloso e tipicamente turco e, allo stesso tempo, molto mediterraneo: la baklava!
    Grazie Nihal!

    Read Full Post »

    Una settimana davvero impegnativa quella appena passata ,,, il lavoro si è ammucchiato persino nel frigorifero! Per non parlare del resto!

    Per fortuna il degustatore ufficiale si è trasformato in chef ad interim, Antonellik è tornata a colpire nella notte … e tutto si è risolto! … ma di questo ne scriverò nei prossimi giorni.

    Per ora mi limito a segnalare alcuni cambiamenti.

    Nella side bar è sparita anche la finestra degli Aforismi, sostituita da una foto della mia cagnona. Giusto per ricordare che sta arrivando l’estate e … ……………………………………………… (i puntini sostituiscono tutto ciò che penso e auguro di male a quelli che abbandonano cani, gatti, serpenti, furetti e pesci rossi!). In fondo anche su internet le signore devono mantenere un’etichetta: espressioni tipo “C’at gnes un cancher!”, sono sconvenienti, vero?

    La pagina Books’n’Food, come forse qualcuno ha notato, è sparita, spostata in fondo ai Ricettari Storici. Al sua posto c’è “Mediterranea”: bulgur, tortelli, cous cous, tajine, pasto, rechta, palets breton… insomma, profumi e ricette dal Mediterraneo.

    Per ora, dunque, Buon Divertimento!

    Read Full Post »

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: