Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘ricette’

Una bruna bellezza mediterranea, un piatto di polenta fumante, funghi e mozzarella, pomodori, olio e vino …

Una giovane assorta, una grande vetrata sulla Senna, fragole e champagne,  …

Un boccale di birra, una nuvola compatta di schiuma, dolci e castelli …

Va bene, d’accordo, la smetto!
E, soprattutto, parto dall’inizio …
Qualche anno fa, quando ancora vagabondavo per l’Appennino genovese accompagnata dal mio fedele sherpa, alla ricerca di castelli e antiche fortezze, ho avuto la fortuna di conoscere Roberto Bixio, un appassionato archeologo, speleologo ed esperto di cavità artificiali.
Negli anni successivi, grazie all’attività che svolge con il Centro Studi Sotterranei di Genova, ho potuto condividere alcune esperienze affascinanti e, senza dubbio, originali … beh, voi come definireste un passeggiata sotto al Palazzo del Principe Doria o dentro una miniera di rame preistorica? 😉
Una chiacchiera tira l’altra e, in queste occasioni, ho scoperto che, tra l’altro, Roberto è un pittore ed un illustratore molto apprezzato. Per farvi un’idea potete dare un’occhiata al suo sito: sono certa di darvi davvero un buon consiglio! Qualche nome che compare nel suo “curriculum”? Esposizioni con Warhol, Leoni, Manara, inviti al Saga di Parigi, collaborazioni con Mondadori, De Agostini-Rizzoli, Geo&Geo, l’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, l’Università di Nottingham, citazioni sull’Oil Paintings in Public Ownership della Public Catalogue Foundation di Londra …

Dal 1998, Roberto è stato incaricato da Costa Crociere di eseguire diverse opere destinate al decoro delle unità della propria flotta, comprese le più moderne ed eleganti: le 15 tavole della Via Crucis collocate nelle cappelle di bordo, il decoro integrale di alcuni saloni di Costa Tropicale e Costa Europa, i “ritratti” di numerose navi … Tra le altre opere, ci sono alcune serie di affiche a carattere etnico, realizzate con tecnica ad acquerello e caratterizzate da un’estesa gamma cromatica e da colori liquidi e brillanti: una tavola per ognuna delle serate etno-gastronomiche organizzate a bordo durante le crociere.
Insomma, per ogni tavola dipinta, una tavola imbandita diversamente, con i prodotti tipici d’Italia, Francia, Cina, Giappone, Argentina, Messico, Brasile: bellissime e coloratissime!

E allora mi è venuta in mente una cosa: e se provassimo a fare un percorso alla rovescia?
Potrei presentare sul Luppolo le tavole e cercare delle blogger dalla fervida fantasia che abbiano voglia di scatenare le loro cucine: una blogger ed una ricetta per ogni tavola! Agli amici di CibVs l’idea è piaciuta e sono pronti a partire. Voi cosa ne dite?

Qui sotto potete trovare le tavole e le poche regole necessarie a partecipare.

                   

Il titolo iniziativa è “Cucina l’arte e …” e, per partecipare, è sufficiente:

  • scegliere una o più tavole;
  • postare sul proprio blog una ricetta che illustri al meglio o che si possa abbinare con la tavola scelta;
  • il post dovrà iniziare con l’immagine della tavola scelta e chiudersi con il logo dell’iniziativa (qui sotto) con il link a questa pagina e con il logo di CibVs con il relativo link;
  • specificare che la tavola è opera di “Roberto Bixio x Costa Crociere”;
  • inserire nome della ricetta ed il link al vostro post nei commenti qui sotto o inviarlo via e-mail a illuppoloselvatico@gmail.com
  • il termine ultimo per l’invio è il 18 giugno.

E poi? Il poi non l’ho ancora pensato. Per ora è un semplice esperimento: vediamo cosa ne esce … 😉



Read Full Post »

Eccoci qui, finalmente!

Due mesi sono passati e “Le mani nella marmellata” è giunto alla sua conclusione.

Ad essere sincera, visto l’inizio un po’ titubante, non mi aspettavo tanto: 57 ricette, tra marmellate e sciroppi, vanno ben oltre le mie aspettative! Si, lo so, ci sono contest o altri eventi in rete che mettono insieme ben altri numeri … ma questo era il mio primo esperimento, con tutti i suoi piccoli errori dovuti all’inesperienza …

Io comunque sono soddisfattissima!

Adesso, dunque, cosa dovrei fare?

Innanzitutto, mandare un GRAZIE enorme a tutti quelli che hanno partecipato, che avrebbero voluto farlo e, per mille motivi, non sono riusciti a farlo, che sono semplicemente venuti a curiosare per vedere di cosa si trattava …

In secondo luogo, dovrei raccontare cosa mi piacerebbe fare con le vostre ricette e con tutte le fotografie.

… … mi è sembrato di sentire qualche brusio ed un paio di “Te l’avevo detto, io!” … …

E’ proprio vero, come si dice “Il paese è piccolo e la gente mormora”: internet, in fondo, è un villaggio globale, no? 🙂

Ma come? Quando si finisce una raccolta od un contest, si fa un bel pdf e lo si mette sul proprio blog a disposizione di chi vuole scaricarlo!

Ricordate il post che ha aperto “Le mani nella marmellata? Quello dove scrivevo :”… però mi è venuta la voglia di vedere se è possibile andare oltre il solito pdf e mettere insieme qualcosa di più.”?

Ecco, appunto! Con il materiale raccolto vorrei realizzare: uno screensaver, cioè uno di quei programmini che entrano in funzione automaticamente quando lasciamo il nostro pc inoperoso per qualche minuto e dovrebbero salvaguardare i nostri schermi, ed un e-book.

Si, lo so ci vuole un bel po’ di lavoro ma penso di riuscire a fare tutto prima di Natale!

Perché complicarsi così la vita quando con un pdf in un paio di giorni tutto era sistemato?

Oh bella! Ma perché poi vorrei venderli qui su “Il luppolo selvatico”!

… … questa volta ho sentito distintamente un “Hai visto la furbastra! Lo sapevo, io!” 😐

Un attimo di pazienza! Non ho neanche detto quali potranno essere le modalità di pagamento!

Dunque … sul Luppolo, a breve ci sarà una pagina da cui si potranno scaricare liberamente una demo dello screensaver e dell’e-book. Chi vorrà averli in versione completa potrà fare una di queste due cose:

Per chi non ha una carta di credito o non la vuole usare su internet

  • Andare su questa pagina http://www.unicef.it/doc/239/altri-modi-per-donare.htm;
  • Scegliere una modalità di versamento;
  • Fare un versamento di almeno 4,50 € a favore dell’Unicef, seguendo le istruzioni sulla pagina indicata;
  • Inviarmi, copia della ricevuta di versamento via e-mail.

Per chi ha una carta di credito 

  • Andare su questa pagina http://www.regaliperlavita.it/ ;
  • Scegliere un regalo cliccando sulle varie possibilità;
  • Cliccare su aggiungi al carrello;
  • Cliccare in alto a destra su “Completa il tuo acquisto…” (si, dove c’è l’icona del carrello della spesa);
  • Cliccare sul pulsante azzurro “Procedi con l’ordine”;
  • Scegliere come gadget in omaggio la e-card;
  • Compilare il campo nome con “Antonella”, il campo e-mail con illuppoloselvatico@gmail.com e cliccare su “Conferma l’ordine” in fondo a destra;
  • Se non siete già registrati, compilare il modulo di registrazione e cliccare su “Avanti”;
  • Procedere con il pagamento, seguendo le istruzioni.

Come potete vedere, la moneta con cui pagare l’ebook o lo screensaver è una donazione, anche minima, all’Unicef. Perché ho fissato il minimo a 4,50 €? Perché è il “valore” del regalo più piccolo che Unicef presenta sul proprio sito: una zanzariera con insetticida a lunga durata. E’ ovvio che, se qualcuno vuole versare di più o scegliere un regalo “più importante”, è senz’altro meglio! 🙂 

Naturalmente, a salvaguardia della privacy di tutti, i nomi di chi ha inviato la copia di versamento non saranno resi pubblici e le copie delle ricevute inviate verranno cancellate immediatamente dopo la spedizione dei files!

Qualcuno potrà obiettare: è sufficiente che uno acquisti i due files e li faccia girare per far cadere tutto quanto nel nulla … beh, se qualcuno se la sente di andare a rubare una zanzariera o un vaccino ad un bambino del Congo o di Haiti, prego, si accomodi pure!

Ovviamente per qualsiasi chiarimento resto disponibile: scomparirò solo per una decina di giorni all’inizio di dicembre. Ovviamente, sarò disponibile a dare chiarimenti ma NON a ritirare in alcun modo versamenti o donazioni che andranno fatte solo direttamente a UNICEF.

Io spero che la mia idea vi piaccia: però, se la maggior parte dei partecipanti dovesse comunicarmi entro mercoledì, di essere contraria, procederò con la preparazione del solito, normale pdf da scaricare.

 Concludo, spiegando l’ultima parte del titolo di questo post un po’ troppo lungo.

Regolamento alla mano, oggi avrei dovuto svelare i nomi dei miei giurati. Le intenzioni iniziali erano quelle di formare una giuria di tipo misto, formata da:

  • Antonella (cioè la sottoscritta) come organizzatrice;
  • Daniele (cioè Lui) come “Goloso ufficiale”;
  • un produttore di marmellate, un cuoco o un pasticcere (come giurato tecnico).

Purtroppo, nel giro di due giorni, i due nomi a cui avevo pensato per il posto di giurato tecnico hanno dato forfait per ragioni diverse.

Quindi, le possibilità che mi restano sono due: andare avanti con una “giuria ridotta” o prendermi ancora due o tre giorni per completare la giuria.

La prima possibilità è certamente la più semplice e la più rapida ma è anche quella che mi piace meno: mi sembra di mancare un po’ di rispetto all’entusiasmo che hanno dimostrato tutti i partecipanti.

Sceglierò, dunque, la seconda possibilità e pubblicherò la composizione della giuria nel giro di pochi giorni.

Una buona settimana a tutti!

Antonella

Read Full Post »

Ricette Gemellate

“Ricette Gemellate” è una idea che mi è venuta dopo aver visto la ricetta di Libera, “Farfalle di segale ripiene di selene ed ortica“.
Pochi giorni prima, avevo postato la ricetta delle Margherite di kamut e le farfalle di Libera mi hanno riportato alla mente alcune caratteristiche indiscutibilmente comuni:
due paste ripiene, le farine alternative utilizzate per la pasta, le erbe spontanee impiegate per il ripieno, la possibilità dello stesso condimento (ad esempio, burro e salvia)…
Ho immaginato un bel piatto ovale, da un lato le farfalle, dall’altro le margherite… Beh, se non sono due ricette da gemellare queste due!
Allora, ho cominciato a pensare a questa pagina… ed eccomi qui, a proporre “Ricette Gemellate”.
Come funziona?
Due foodblogger ritengono di avere due ricette gemellabili, cioè che si possano servire contemporaneamente nello stesso piatto o quanto meno abbinate nella stessa portata: possono venire su questa pagina, prelevare il banner qui sotto e posizionarlo sotto al titolo o in fondo alla propria ricetta. Ovviamente il banner del primo blogger dovrà avere il link puntato alla ricetta del secondo e viceversa.

Naturalmente, gli abbinamenti dovranno avere una logica… di gusto: due blog che propongono un gemellaggio tra la nutella e il bagnetto verde, ad esempio, non farebbero certo la figura dei gourmet, no? Questo ovviamente non esclude il gemellaggio tra un piatto ed un vino o una birra appropriati…

Lo spazio commenti è aperto. Per chiunqe voglia segnalare qui i propri gemellaggi, i titoli delle relative ricette abbinate saranno aggiunti in una apposita pagina con i rispettivi link.
Chiedo solo una piccola cosa… un briciolo di pazienza se gli inserimenti delle ricette nella pagina “Ricette Gemellate” non sarà immediato …
… ed una cortesia altrattanto piccola … se volete, qui sotto c’è un mini-logo per la vostra sidebar…

Il link per collegarlo alla pagina, in modo che anche altri possano gemellarsi, è
https://illuppoloselvatico.wordpress.com/2010/05/03/ricette-gemellate/

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: