Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘tagliatelle’


Finalmente un paio d’ore da trascorrere tranquilla nella mia cucina! La casa vuota, un po’ di musica, la dispensa e il frigorifero ben riforniti  … L’evento poteva essere celebrato solo preparando una torta golosissima, una di quelle che renderebbero accettabile persino il risveglio del lunedì mattina. Via, partenza! 

… … …

Avete presente il film “Sliding doors”?

Ecco, solo che invece di prendere o perdere la metro, il mio bivio è stato quello di aprire un’anta della dispensa piuttosto che l’altra e … beh, ho aperto quella sbagliata, quella dove una bottiglia di alchermes stava aspettando in agguato, pronta a lanciarsi in una fantastica esibizione di bungee jumping! Purtroppo, io non ho l’abitudine di tenere le bottiglie legate con un elastico è così l’alchermes ha finito la sua corsa sul pavimento della cucina … A parte una miriade di schegge di vetro schizzate pressochè ovunque, sembrava che lì dentro ci fosse passato Freddy Krueger con una motosega! 😦

Una volta finito di pulire il disastro, il tempo a disposizione e la voglia di torta erano svaniti ed era quasi ora di pranzo! Giusto il tempo per una frittata … Però, mica potevo darla vinta così ad una bottiglia di alchermes suicida! E così …

Ingredienti (per due porzioni):

  • 3 uova;
  • parmigiano reggiano;
  • passata di pomodoro;
  • basilico;
  • due spicchi d’aglio;
  • sale;
  • olio evo.

Preparazione

In una padella a freddo, mettere un filo di olio evo e gli spicchi d’aglio.
Fare imbiondire l’aglio, toglierlo e aggiungere la passata di pomodoro.
Salare e lasciare cuocere qualche minuto.

In una boulle, sbattere le uova, salare e aggiungere due cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato.
Amalgamare bene e preparare una frittata sottile.
Una volta pronta, arrotolare la frittata e tagliarla a mo’ di tagliatelle.
Disporre le tagliatelle d’uovo nel piatto, condire con un po’ della salsa di pomodoro, una spolverata di parmigiano e decorare con qualche foglia di basilico.

*** *** ***

Per concludere, aggiungo le ricette ispirate alle tavole di Roberto Bixio che Libera e Francesca mi hanno mandato per “Cucina l’arte e…”

Libera di Accanto al Camino con la sua Torretta di polipo 6P

Francesca di Pentole e Allegria con la Zuppa di Cozze e Vongole

P.S. Libera, non mi uccidere, lo so che sono in un ritardo da vergogna! 😦

Annunci

Read Full Post »

 

Ingredienti – dose per due

  • Tagliatelle bicolori di Kamut secche  gr 180
  • Una noce di burro
  • Una manciata di mandorle a scaglie
  • Salvia
  • Rosmarino
  • Qualche foglia di timo
  • Semi di papavero
  • Sale

 Preparazione :

Cuocere la pasta in abbondante acqua salata.
Nel frattempo tritare finemente un ciuffetto di salvia, le foglie di un rametto di rosmarino e qualche foglia di timo fresco. In una padella far sciogliere il burro e lasciare soffriggere per un attimo; unire le erbe aromatiche, le scaglie di mandorle e legare con un cucchiaio di acqua di cottura della pasta.
Una volta cotta, scolare la pasta e farla saltare qualche istante nel condimento.
Servire con una spolverata di semi di papavero.

Le tagliatelle bicolori le ho fatte io unendo in una sola sfoglia due impasti di diverso colore ….
Entrambi gli impasti sono fatti con farina di kamut, uova ( 1 uovo ogni etto di farina ) ed un pizzico di sale; se necessario, per ottenere la giusta consistenza, aggiungere all’impasto un po’ di acqua tiepida oppure qualche cucchiaio di farina .
La pasta verde è colorata con gli spinaci.

Come preparare la pasta verde agli spinaci:

Ingredienti per 500 gr di farina di Kamut

  • 250 gr di spinaci freschi
  • 5 uova medie
  • Un po’ di sale

N.B.  KAMUT® é un marchio registrato di Kamut International, Ltd.

 Preparazione:

Mondare e lavare gli spinaci ripetutamente in acqua fredda.
Cuocerli preferibilmente a vapore oppure in una casseruola con un pizzico di sale (non aggiungere acqua, basta quella rimasta sulle foglie dopo il lavaggio ed inoltre il sale aggiunto aiuterà ad estrarre la loro acqua di vegetazione). Una volta cotti, strizzarli molto bene quindi frullarli finemente.
Aggiungere gli spinaci cotti e frullati alla fontana formata con gli altri ingredienti e lavorare l’impasto fino ad averlo liscio ed omogeneo.

Questa ricetta è gemellata con le Pappardelle di kamut con chiodini e zucca di Libera!

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: