Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘passata di pomodoro’


Finalmente un paio d’ore da trascorrere tranquilla nella mia cucina! La casa vuota, un po’ di musica, la dispensa e il frigorifero ben riforniti  … L’evento poteva essere celebrato solo preparando una torta golosissima, una di quelle che renderebbero accettabile persino il risveglio del lunedì mattina. Via, partenza! 

… … …

Avete presente il film “Sliding doors”?

Ecco, solo che invece di prendere o perdere la metro, il mio bivio è stato quello di aprire un’anta della dispensa piuttosto che l’altra e … beh, ho aperto quella sbagliata, quella dove una bottiglia di alchermes stava aspettando in agguato, pronta a lanciarsi in una fantastica esibizione di bungee jumping! Purtroppo, io non ho l’abitudine di tenere le bottiglie legate con un elastico è così l’alchermes ha finito la sua corsa sul pavimento della cucina … A parte una miriade di schegge di vetro schizzate pressochè ovunque, sembrava che lì dentro ci fosse passato Freddy Krueger con una motosega! 😦

Una volta finito di pulire il disastro, il tempo a disposizione e la voglia di torta erano svaniti ed era quasi ora di pranzo! Giusto il tempo per una frittata … Però, mica potevo darla vinta così ad una bottiglia di alchermes suicida! E così …

Ingredienti (per due porzioni):

  • 3 uova;
  • parmigiano reggiano;
  • passata di pomodoro;
  • basilico;
  • due spicchi d’aglio;
  • sale;
  • olio evo.

Preparazione

In una padella a freddo, mettere un filo di olio evo e gli spicchi d’aglio.
Fare imbiondire l’aglio, toglierlo e aggiungere la passata di pomodoro.
Salare e lasciare cuocere qualche minuto.

In una boulle, sbattere le uova, salare e aggiungere due cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato.
Amalgamare bene e preparare una frittata sottile.
Una volta pronta, arrotolare la frittata e tagliarla a mo’ di tagliatelle.
Disporre le tagliatelle d’uovo nel piatto, condire con un po’ della salsa di pomodoro, una spolverata di parmigiano e decorare con qualche foglia di basilico.

*** *** ***

Per concludere, aggiungo le ricette ispirate alle tavole di Roberto Bixio che Libera e Francesca mi hanno mandato per “Cucina l’arte e…”

Libera di Accanto al Camino con la sua Torretta di polipo 6P

Francesca di Pentole e Allegria con la Zuppa di Cozze e Vongole

P.S. Libera, non mi uccidere, lo so che sono in un ritardo da vergogna! 😦

Annunci

Read Full Post »

Un sughetto veloce per spaghetti, penne & Co. ?
In casa lo chiamiamo “il sugo spiccio”. Per condire la pasta, di più veloce c’è la passata a crudo con fogliolina di basilico e poco altro!
Io, però, l’ho usato anche per condire gli gnocchi di zucchine e devo dire che il risultato è stato molto apprezzato.
Insomma, il lato illuminato del “fast food” … ovviamente, inteso come tempi rapidi richiesti dalla preparazione, non come modi e tempi orribili in cui devi mangiarlo! 😉

Ingredienti (per due persone)

  • 160 gr di spaghetti di Kamut;
  • 150 gr di passata di pomodoro (io ho usato quella home made);
  • mezza cipolla bianca;
  •  uno spicchio di aglio;
  • mezzo peperoncino piccante;
  • qualche foglia di “pepe” (facoltativo);
  • un paio di foglie di basilico;
  •  un rametto di rosmarino;
  • olio evo;
  •  sale.

Preparazione

Mentre la pasta cuoce, unire in una padella, a freddo, la cipolla tagliata a fettine sottili, lo spicchio di aglio (metà intero e metà schiacciato con lo spremiaglio), qualche ago di rosmarino tritato finemente ed un po’ di olio evo. Lasciare rosolare qualche minuto.  Quando la cipolla è diventata trasparente, aggiungere la passata di pomodoro,  il mezzo peperoncino tritato ed un pezzetto del rametto di rosmarino. Cuocere ancora qualche minuto, aggiungere le foglie di basilico e le foglie di pepe sminuzzate, rimestare e togliere dal fuoco. Scolare la pasta al dente e condire con  il sugo preparato.

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: