“il Che”, la luna ed i funghi

Quale possa essere il mio rapporto con le fasi lunari è noto (Io, la luna e le zucchine): se ho tempo e voglia, cerco di dare un occhio anche al nostro amato satellite, altrimenti …

Il mio degustatore ufficiale, però, non è sempre dello stesso avviso. Lui, d’altronde, non fa il raccoglitore nomade di professione solo perchè non hanno voluto aprirgli una partita IVA con quella definizione :-). Erbette, asparagi selvatici, frutta: lui è il fornitore ufficiale (a cui spesso mi affianco, naturalmente!). Gli mancherebbero solo i tartufi per essere perfetto ma lui sostiene che è il cane a trovare i tartufi, l’uomo li raccoglie e basta! 😦

Nell’ultima settimana (di luna crescente), quindi, le cosiddette “puntatine di sopralluogo” alle solite fungaie, si sono succedute con una certa regolarità. Fino a ieri, però, i risultati non sono stati all’altezza delle aspettative: si, un porcino qui, un porcino là, niente di che … E siccome tutti gli elementi che dovrebbero concorrere alla tanto attesa nascita sembrano essere in ordine, a me, che con i funghi ho un buon rapporto solo dal momento in cui escono dal cestino, è venuto naturale chiedere: “Ma la luna com’è? E’ buona?”

Allora, tra una risata e l’altra, mi hanno raccontato la vera verità assoluta sul rapporto tra le fasi lunari ed il vino, le zucchine sott’olio, i parti, i funghi …

Autore di questa teoria, scientificamente incerta ma certamente affascinante, è un tal Saturnino (e come sennò!) detto “il Che”.
Secondo “il Che”, che ai tempi della rivoluzione cubana faceva il chierichetto alla messa grande in cattedrale, una volta, la luna faceva sentire il suo misterioso effetto su “tante, tante, tantissime cose”. L’uomo, “che è una bestia intelligente”, con il passare dei secoli, aveva imparato a conoscere questi effetti e li assecondava e li sfruttava a suo uso e consumo: per far venire il vino più frizzante, per non far “bollire” i peperoni sott’olio, per far nascere più bambini, per andare a funghi nel periodo giusto …

Un bel giorno, per la precisione il 21 luglio 1969, gli americani ebbero la brillante pensata di andare a camminare sulla luna! E siccome gli americani sono gente strana, sicuramente sulla luna combinarono qualche cosa di strano … Dopo qualche tempo, infatti, le donne cominciarono a mettere via la salsa ed i peperoni quando veniva loro comodo, gli uomini iniziarono a mettere polveri chimiche nel vino per renderlo frizzante, cominciarono a nascere meno bambini e quelli che nascevano, da grandi, diventavano “balenghi” più facilmente …
Per riassumere, se uno non sa nemmeno più quando poter andare a funghi tranquillo, la colpa è, inequivocabilmente, degli americani … tutto questo secondo “il Che”, naturalmente …

… Dopo cena, agosto, il cortese fresco che fa effetto, il caldo umido che ritorna, le vacanze ancora da fare ed i pomodori nell’orto che non si rassegnano a ritmi di crescita meno indiavolati: in un momento così, una teoria simile può farti vacillare … Se il mio antipasto di zucchine andasse a male, ad esempio, potrei sempre rivalermi su Obama come lui ha fatto con la BP? D’altronde, il risultato sarebbe uno sversamento di olio nel mio armadio delle conserve!

Per fortuna, una notte di sonno e la “puntatina di sopralluogo” del mattino hanno messo le cose nella giusta prospettiva: la luna cresce ancora, i funghi … anche!!!

🙂 🙂 🙂

 

Annunci

6 thoughts on ““il Che”, la luna ed i funghi

  1. Ciao carissima, sono in Austria, stamattina ho fatto manbassa di porcini, non so se era la luna giusta 😉 un po`li ho tagliati e messi a seccare, quelli piu`freschi li porto a casa, ma il giorno della partenza replico, ciao, salutami il mio “collega” di funghi….. 🙂

    Mi piace

    • Ehi! Ma non ne mangi vivo nemmeno uno? Un’insalatina con scagliette di grana semplice semplice … dai, confessa! 😉
      Altrimenti mi tocca spedirti un essicatoio! (visto che chiccheria? all’occorrenza, smontabile e trasportabile) 🙂
      Buone vacanze!

      Mi piace

  2. A me i porcini crudi hanno fatto male una volta, ma al mio lui (mi sta suggerendo con la “elle” maiuscola 😉 ) no, quindi dopo la sauna trova sempre un piattino con l´insalatina di porcini condita con l´olio di zucca 🙂
    A proposito…..il mio compleanno e´il 4 novembre…..chi vuol intendere intenda 🙂

    Mi piace

    • ooopppsss… e dire che l’avevi anche scritto! quindi, se li gode solo Lui …
      Il 4 novembre? Sai com’è, al giorno d’oggi, tra manuali d’uso, marchi CE, rispetto per le normative … chissà se riuscirò a lanciare la produzione … 🙂
      Ciao!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.