La Fragola Profumata di Tortona

Avete presente il caviale? Esistono diverse qualità di caviale, a seconda della tipologia di storione. Immaginate di assaggiarle tutte, dallo Sterlet amato da Zar e Scià, al raffinato Ossietra. Poi, quando avete deciso quale è quello che più incontra il vostro gusto, qualcuno se ne esce con una piccola meraviglia, diversa da qualsiasi altro, magari prodotta in qualche posto sperduto sulla costa del Mar Caspio iraniano … e tutte le vostre convinzioni sul caviale vanno in fumo …
Se doveste fare lo stesso gioco con le fragole e qualcuno venisse a proporvi un assaggio della Fragola Profumata di Tortona … il risultato sarebbe esattamente questo!
E’ una fragola rara, la Profumata di Tortona, diversa da tutte le altre: simile al lampone per dimensioni e colore, dolce, aromatica, caratterizzata da una profumazione intensa con un penetrante aroma moscato e da un sapore piacevolmente dolce.

Per tutte le informazioni dal punto di vista storico e produttivo, secondo me, la cosa migliore è visitare il sito dell’Azienda Agricola La Carcassola di Patrizia Lodi: oltre ad essere l’Azienda dove è iniziata la sperimentazione per il recupero della Fragola Profumata di Tortona, è anche la mia fornitrice di queste piccole meraviglie rosse!
Naturalmente, da non trascurare sono gli altri due siti “istituzionali”: quello dei Presìdi SlowFood e quello del Consorzio per la valorizzazione e la tutela della Fragola Profumata di Tortona, i cui link sono nella side bar qui a destra.

Aggiungo solo una cosa: come per il caviale, anche qui esiste un “mercato del falso” 😦 La Profumata è disponibile solo per una quindicina di giorni l’anno, nel periodo che va dalla fine di maggio a giugno avanzato (dipende dalle annate). Per questo, se dovessero capitarvi gelati o frullati alla fragola di Tortona, diffidate! La vera fragola di Tortona è molto deperibile: va raccolta il mattino e, possibilmente, consumata in giornata.

Ah! Dimenticavo … se non aveste niente di meglio da fare, durante tutto questo fine settimana si terrà Assaggia Tortona … qui le fragoline sono di casa!

P.S.
A Tortona, da sempre, la Profumata si mangia intera, cosparsa di zucchero e di una buona Barbera … dei Colli Tortonesi, naturalmente!

Questo post collabora a:

7 thoughts on “La Fragola Profumata di Tortona

  1. Troppa distanza mi divide sempre dai posti che vorrei vedere, per fortuna c’è chi, come te, in maniera esaustiva mi accompagna in quei posti! Ciao Antonella e complimenti per tutto! 🙂

    "Mi piace"

    • Il nostro caviale “rosso” e profumato non ha un prezzo, bensì un valore! 🙂
      Scherzi a parte, il costo preso come dato a sè stante, può sembrare alto (intorno ai 5 euro per cestino, 150-200 gr.). Se consideri modalità di coltivazione e raccolta, durata della raccolta, produttività, possibilità ridotte di commercializzazione, il fatto che comunque si è di fronte a un prodotto che non può ancora considerarsi recuperato al 100% e che rappresenta una fettina di storia per le nostre campagne … Mi scandalizzano molto di più le ciliegie a 9,00 euro a chilo al supermercato o il prezzo dei fragoloni tutta acqua che vendono sotto natale insieme all’uva “che porta tanta fortuna”. Se devo scegliere, lascio perdere l’uva e le ciliege a capodanno e mi faccio un bel bicchiere di fragoline profumate e barbera quando è stagione! 😉

      "Mi piace"

  2. Benissimo per i prodotti tipici!
    La tua spiegazione dettagliata ci offre la possibilità di conoscere un delizioso frutto della nostra terra e nello stesso tempo ci invoglia a visitare le zone di produzione per gustarla in tutta la sua freschezza 🙂
    Grazie per il tuo post!

    "Mi piace"

  3. Tra due settimane vado a Gattinara,chissà se riuscirò a fare una
    capatina anche a Tortona….mah!!!!lo spero…troverò ancora questi deliziosi gioiellini???”’
    Complimenti Antonella per la descrizione e le foto invitanti!!!!!

    "Mi piace"

    • Può darsi che tu riesca ancora a trovare le fragoline … Il mio consiglio è comunque telefonare per verificare e comunque prenotarle altrimenti rischi di arrivare in cascina e non trovare più niente. Se visiti il sito dell’Azienda agricola La Carcassola troverai i numeri della sig.ra Patrizia Lodi: è un’ottima referenza anche perchè la loro azienda ha tanto di certificazione ICEA ( Istituto per la Certificazione Etica ed Ambientale).
      Ciao!

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.